Istruzioni per la compilazione del modello F24 ELIDE

Il modello F24 ELIDE è diventato obbligatorio, dal 1/1/2015, per il pagamento dell’imposta di registro relativa ad adempimenti di contratti di locazione (es: registrazione, annualità, risoluzione, ecc.). Questo modello sostituisce il precedente modello F23 e la sua compilazione è parecchio diversa.

Per la registrazione di comodati d’uso gratuito e le riduzioni di canone si continua ad usare il modello F23 (insieme al modello 69).

Vediamo di seguito le sezioni che lo compongono:

Screenshot at feb 01 20-38-11

Per la sezione Contribuente (di cui vediamo di sotto un ingrandimento) ci sono i seguenti elementi da tenere in considerazione:

Screenshot at feb 01 20-41-33

  • Nel caso di una ditta individuale vanno inseriti i dati della persona fisica.
  • Nel caso di un soggetto giuridico, la ragione sociale va inserita nel campo Cognome. I campi relativi al nome e la nascita non vanno compilati.
  • Nel “Codice fiscale del coobbligato …” va inserito un codice fiscale di una delle controparti. Per esempio se chi paga è il locatore allora in questo campo deve esserci il codice fiscale di uno dei conduttori.
  • Il codice identificativo deve avere sempre, nel caso di adempimenti di contratti di locazione, il valore 63.

Per la sezione Erario dovete tenere i conto i seguenti punti:

Screenshot at feb 01 20-47-55

  • Tipo è sempre F
  • Il campo Elementi identificativi contiene il Codice Identificativo di ContrattoE’ fatto di un massimo di 17 caratteri e  viene rilasciato dall’Agenzia delle Entrate al momento della registrazione.Esempio di nuovo codice identificativo: TJR14T001103   SJNel caso in cui non sia disponibile (perché registrato con i vecchi estremi Ufficio-Anno-Serie-Numero) si può ricostruire con gli estremi di registrazione. In questo caso la dimensione è di 16 caratteri.Non va compilato con la prima registrazione
  • Il campo Codice contiene il codice del tributo da versare.
  • L’Anno di riferimento, nel caso di prima registrazione, deve essere quello di stipula (o decorrenza se antecedente)
  • L’Anno di riferimento, nel caso di adempimenti successivi, deve essere quello della scadenza dell’adempimento stesso. Per esempio se è si paga l’annualità relativa alla decorrenza 15/12/2015-14/12/2016, va inserito 2015 nell’anno anche se magari il pagamento avviene a Gennaio del 2016. Se è una risoluzione si inserisce l’anno della nuova data di fine della locazione.

Nella seguente immagine potrete vedere come costruire l’elemento identificativo nel caso di vecchi estremi di registrazione (Ufficio-Anno-Serie-Numero).

Screenshot at feb 01 20-51-24

Esempi:

TMD113T000082000   R4M9801002134012 TNN0902000123001

Infine nel campo SALDO FINALE bisogna inserire la somma di tutti i tributi pagati. Non ci sono arrotondamenti negli importi dei singoli tributi.

Se siete interessati ad approfondimenti o aggiornamenti sui nuovi modelli o normative, DATOS offre un corso teorico e pratico sulle locazioni immobiliari.

 

PUBBLICITA’ ———————————————————–

AffittiStagionali.IT è il portale per la ricerca di case vacanza o affitto turistico in tutta Italia. Puoi trovare appartamenti in affitto stagionale o vacanza a Pietra Ligure, Borghetto Santo Spirito, Moneglia, San Bartolomeo al Mare (Liguria) oppure in Marina di Grosseto, Follonica (Toscana).

 

Annunci

108 pensieri su “Istruzioni per la compilazione del modello F24 ELIDE

  1. tutto chiarissimo, un solo dubbio: il campo Elementi identificativi è lungo 17, mentre la somma delle lunghezze dei sottocampi qui riportati è pari a 16; forse il campo Numero deve essere lungo 7 ? nell’esempio 0000725 ?
    grazie

    • Quelli costruiti con i vecchi estremi di registrazione devono essere di lunghezza 16. Invece i nuovi estremi con il codice identificativo di contratto ne ha 17.
      Tenete presente, che oltre per gli affitti, questo modello viene utilizzato per il pagamento di altre imposte.

      • egregio, avendo un codice identificativo di contrtato di 16 caratteri e comprendendo il rigo 17 caratteri devo cominciare subito da sinistra o lasciare una casella vuota e finire a destra?oppure riempire la casella con uno zero a destra o a sinistra? grazie in anticipo della risposta

  2. Salve, grazie di questa guida. Ho alcuni dubbi riguardo all’elemento identificativo. Nel timbro sul mio contratto, che si legge poco, ho:

    N. = 5555
    -non si legge- = 3
    01 GIU 2000
    cifra pagata
    firma dirigente

    Il numero è chiaro ma serie e il sottonumero non tanto. Leggendo in giro ho capito che il “mio” 3 dovrebbe essere la serie. E il sottonumero qual è?
    grazie

    • Quando per un contratto registrato viene dato un vero e proprio codice identificativo di contratto, la lunghezza deve essere 17 caratteri. Nel caso di una ricostruzione partendo dai vecchi estremi di registrazione (Ufficio-Anno-Serie-Numero-Sottonumero) la lunghezza è di 16 caratteri. In questo modo l’Agenzia delle Entrate capisce se si tratta di un reale codice identificativo o di uno ricostruito dai vecchi estremi.

  3. Nel caso di cessioni di contratto (codice tributo 1502) cosa si deve indicare come “anno di riferimento”? Grazie

  4. Complimenti per l’articolo veramente esaustivo. Avrei ancora delle domande sul codice identificativo del contratto: devo compilare il modulo per il rinnovo della registrazione annuale di un contratto di affitto del 1998.
    Gli unici estremi di registrazione che ho sono l’anno – (1998) – ed il n° di registrazione (07448).
    Non c’è traccia di: Codice ufficio, Serie e Sottonumero.
    Come devo compilare questo campo?
    Grazie in anticipo!
    Francesca

  5. Grazie per l’articolo, è stato veramente utile per me.
    Avrei da chiedere ancora una cosa: una volta pagata l’imposta (trattasi di imposta di registro-adempimenti successivi, codice 1501), copia del modello va consegnata all’Agenzia delle Entrate.
    Grazie e complimenti ancora

    • Dipende del tipo di adempimento. In genere per le annualità e le proroghe non c’è da comunicare niente in via cartacea.

  6. il contrato che ho fatto e’ stato stipulato nel 2010 , quindi nel campo anno devo mettere 10 , o questo anno 15 incui pago?

  7. Nel caso di cessione (… più precisamente subentro ad uno di più conduttori), per “contribuente” si intende il subentrante e per “coobbligato” il conduttore uscente ?

    • Non c’è più questa distinzione che si faceva con il modello F23 perché ora con il modello RLI compaiono in chiaro i cedenti e i cessionari.
      Nel campo contribuente va messo chi effettua il pagamento e nel coobbligato ma messa la controparte.
      Per esempio se ha pagare è il locatore allora nel coobbligato si inserisce il codice fiscale di uno dei conduttori, anche se sarebbe preferibile quello del conduttore entrante.

  8. Buongiorno posso chiederle alcune cose su f24elide?
    La marca da bollo non si acquista a parte? Si mette sul mod.f24 come versamento imposta di bollo con cod.1505?cod.uffivio TIQ
    anno di reg.2014
    Serie 3T (pare)
    Numero di registrazione 5517
    Ho chiesto all’ag
    entrate e mi ha dato questo numero da indicare:
    TIQ14TOO5517OOOHH
    perche’ sono 17 numeri?
    Non c’e’ la serie e in fondo ci sono due HH.Secondo lei e’giusto Grazie per ls ridposta
    Non c’

    • Quello che l’hanno fornito è il codice identificativo di contratto ed è quello da inserire nella colonna elemento identificativo. Se il contratto fosse stato registrato prima con i vecchi estremi di registrazione allora bisognava costruire l’elemento identificativo.

      La marca da bollo può essere aggiunta nel modello F24 ELIDE se il pagamento dello stesso avviene nella stessa data di stipula o decorrenza della locazione (se antecedente alla stipula).
      Altrimenti va comprata a parte.

  9. buonasera, la guida è molto esaustiva e la ringrazio. A timbro del mio contratto c’è la data e il numero, ma non c’è traccia della serie. Ho registrato il contratto di direttamente in agenzia, di cui ho recuperato il codice. Ma se non c’è scritta la serie cosa indico? 00? o 01? Non l’ho registrato telematicamente, perciò escludo 3T.

    grazie mille!

      • 2013. Nel timbro la serie non c’è, nemmeno marcata e non compilata, per intenderci. C’è data e numero. L’anno scorso tramite F23 il rinnovo è stato fatto solo con anno e numero: 2013 6529. Non so se il fatto che sia in cedolare secca cambia qualcosa, ma non credo.

  10. In caso di cessione di contratto di locazione del 2010, oltre agli estremi identificativi, va compilato anche il codice Ufficio e il codice atto?

    • Come scritto nelle nostre istruzioni, il codice ufficio e il codice atto NON vanno mai compilati nel caso di adempimenti relativi alle locazioni immobiliari

      • Mi scusi se approfitto della Vs. disponibilità. Avrei dovuto versare entro il 26/09 l’imposta di registro annualità successive poiché il contratto ha decorrenza 26/08/2010 e per 6 anni scade il 26/08/2016 e l’annualità corrente decorre dal 26/08/2015. Avendo ricevuto oggi richiesta di cessione della locazione da parte del locatario ad un terzo subentrante (cessione attività commerciale) si devono versare sia l’imposta di registro che l’imposta di euro 67,00 per la csssione? se si. si puo’ usare lo stesso mod. f24 elide e pagare entrambi i tributi? Grazie.

      • Non c’è alcun problema ad utilizzare lo stesso modello F24 ELIDE perché ogni riga contiene in se il codice tributo e l’elemento identificativo.
        In pratica lei potrebbe utilizzare il medesimo F24 ELIDE per registrare più adempimenti di contratti diversi, proprio in virtù che ogni riga contiene l’elemento identificativo con gli estremi di registrazione del contratto.

  11. Buongiorno, devo compilare e pagare l’ F24 per un subentro in un contratto di locazione.
    Io sono il subentrante. Inserisco i miei dati nel codice contribuente? il coobbligato è il cedente?
    Giusto? o è esattamente il contrario?
    Grazie per le informazioni

    • Quella che lei ha detto era la regola quando c’era il modello F23.
      Nelle uniche istruzioni del modello F24 ELIDE si fa riferimento alla “controparte” contrattuale. Quindi se il richiedente è un conduttore allora bisogna mettere il codice fiscale di un locatore nel campo del coobbligato.
      Magari senta l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate perché ogni ufficio “interpreta” come vuole le istruzioni.

  12. Buongiorno vorrei fare una domanda.nel versare l annualità successiva per errore ho riportato sia nei dati del contribuente che nel coobligato il mio codice fiscale. Il versamento è da ritenersi valido. ? Tutti gki altri dati sono corretti

  13. Una curiosità… Ho usato la procedura online dell’Agenzia delle Entrate per calcolare l’elemento identificativo di un contratto registrato nel 2012 e variato in riferimento al canone nel 2014… Il sito mi restituisce un codice diverso nella composizione da quello che potrei calcolare a mano in base alle istruzioni… Ovvero é di 17 caratteri e non 16 ne vedo la serie ma il codice L0… Quale usare?
    Inoltre sulla ricevuta della variazione eseguita nel 2014 leggo un altro elemento identificativo… Cosa rappresenta?

    • Sicuramente con la variazione fatta nel 2014 vi hanno assegnato un codice identificativo di contratto al posto dei vecchi estremi di registrazione. In questo caso lei deve inserire nel F24 ELIDE il nuovo codice identificativo di contratto assegnato anziché costruire l’elemento identificativo. Infatti la lunghezza di quelli “ricostruiti” è di 16 invece quelli con i nuovi codici identificativi di contratto hanno 17 caratteri.

  14. Mi son preso la libertà di salvare e ripubbblicare questo utilissimo post sul mio blog citando innanzitutto la fonte.
    Spero di non far torto a nessuno.
    Ne ringrazio doverosamente l’autore, perché il tutto è davvero chiarificatore.

  15. Salve, nel caso si tratta di una nuova registrazione di contratto di locazione, in “elementi identificativi” cosa devo inserire? Bisogna lasciarlo in bianco?
    Grazie

  16. Un contratto stipulato in data 21.09.2015 con decorrenza affitto 01.10.2015 quando andava registrato?
    entro trenta giorni dalla stipula o trenta giorni dalla decorrenza dell’affitto. grazie

    • Entro 30gg dalla stipula in questo caso.

      La regola è che si registri entro 30gg dalla data di stipula oppure dalla decorrenza, se questa è precedente alla data di stipula.

  17. Buonasera, nel mese di marzo di quest’anno ho effettuato il pagamento per il rinnovo di un contratto di affitto usando il vecchio mod. F23 e purtroppo solo oggi mi sono reso conto dell’errore commesso.
    Come devo comportarmi ora? Devo effettuare nuovamente il pagamento con l’F24 ELIDE e l’aggiunta delle sanzioni come se avessi pagato in ritardo?
    Grazie

    • Purtroppo non possiamo sapere come viene gestito il tutto da parte loro. Dal punto di vista fiscale l’unico modello utilizzabile è il F24 ELIDE. Quindi dovrà recarsi all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate presso cui è stato registrato l’affitto. Soltanto loro vi potranno dire se quei soldi sono rimborsabili o meno. Ci faccia sapere.

  18. Salve,devo effettuare il pagamento del f24 elide con risoluzione contratto 1503..il contratto é 4+4 ( i primi 4 terminano il 01/04/2016 ), accordandomi con il proprietario lascio l’appartamento novembre 2015, la cosa non chiara ê il costo 67 euro? O il 2%? Sa aiutarmi?

  19. Finalmente delle istruzioni chiare! Solo una domanda: nella SEZIONE ERARIO ED ALTRO devo inserire il “codice ufficio” e “codice atto”?
    Grazie!
    Cinzia

    • No. La circolare dell’Agenzia delle Entrate è molto chiara su questo punto: “codice ufficio” e “codice atto” NON vanno compilati nel caso di pagamenti relativi alle locazioni immobiliari.

  20. buonasera, vi sarei grata se poteste aiutarmi a capire, e quindi compilare, “l’anno di riferimento” del mod. f24 elide, in caso di risoluzione del contratto di locazione ad uso non abitativo. l’agenzia non è molto chiara. Quale anno devo indicare? quello della scadenza naturale del contratto? o quella della risoluzione? grazie infinite! Eleonora

  21. Salve, ho un contratto di locazione 3+2.

    I tre anni sono passati ed ora entro nel “+2”. Quale codice devo inserire 1501 delle annualità successive o il 1504 imposta per la Proroga?

    Inoltre che anno va inserito nella spazio ANNO DI RIFERIMENTO? L’anno in cui adesso pago cioè 2015? Oppure l’anno in cui ho stipulato il contratto 2012?

    Infine devo consegnare un altro modello all’agenzia delle entrate? Se si èil modello F24 RLI?

    Grazie.

    Fabio

    • (vi preghiamo per le prossime volte di inserire una singola domanda per commento)

      • Deve utilizzare il codice della proroga (1504)
      • Deve mettere l’anno della proroga. Cioè in questo caso 2015.
      • Si deve consegnare il modello RLI con l’adempimento Proroga
  22. Buongiorno , devo provvedere al pagamento dell’ imposta di registro per annualità successive di un contratto registrato nel Dicembre 2011 , ho un dubbio…. che data devo indicare nel campo “anno di riferimento ” , grazie dell’ aiuto.

  23. in caso di ritardato pagamento dei versamenti per l’annualità successiva nei successivi righi per sanzioni e interessi vanno riscritti gli elementi identificativi ?

    • Si, vanno scritti gli elementi identificativi. Si ricordi che il modello può servire per il pagamento di adempimenti diversi e di atti diversi.

  24. Ma se ricostruisco il codice da un vecchio contratto ed è di 16 cifre e le caselle sono 17, cosa metto nella casella in piu? La sbarro o aggiungo uno zero e se si dove?

  25. Tutto chiarissimo!! Solo non mi è chiaro l’anno di riferimento. Per un adempimento successivo (annualità) nella casella anno di riferimento devo scrivere l’anno in corso (2016)?
    Ringrazio anticipatamente.
    Rosa

  26. Buongiorno e grazie infinite per le sue utilissime istruzioni. Ho un dubbio. Per un contratto telematico stipulato nel 2015 che già quindi aveva un suo codice identificativo ho erroneamente calcolato un codice identificativo in base alle istruzioni e ovviamente è diverso. Ho quindi pagato l’annualità successiva con un codice identificativo diverso da quello attribuito d’ufficio (che non avevo visto). Il mio è di 16 cifre, il codice d’ufficio è di 17 cifre. L’Agenzia Entrate lo vede ugualmente o è consigliabile recarsi in ufficio a spiegare la situazione?
    Grazie e un cordiale saluto. Beatrice

  27. salve.
    devo compilare un modello ELIDE per pagare le imposte relative all’annualità 2013 (non pagata all’epoca) con sanzione e interessi.nel campo di riferimento devo inserire 2013 (anno a cui fa riferimento l’adempimento) o 2016 (anno in cui effettuo il versamento)?
    grazie

  28. Buongiorno,

    ma in caso di contratto di locazione tra due società, nel quadro codice fiscale del coobbligato, erede, genitore ecc… va inserito la partita iva della società o il codice fiscale dell’amministratore???

    Grazie

    • Ogni soggetto, in Italia, sia esso persona fisica o soggetto giuridico ha un CODICE FISCALE. Si da il caso che in genere, per le società, il codice fiscale sia lo stesso della Partita IVA ma potrebbe essere anche diverso. Nel suo caso, nel campo del coobbligato va inserito il CODICE FISCALE dell’altra SOCIETA’.

  29. Salve, devo registrare un nuovo contratto di affito di un box auto, per la durata di 2 anni. Il canone annuale è 1020 euro (per 2 anni sono 2040 euro). Come faccio a pagare l’imposta di registro in un’unica soluzione ? Nel vecchio modello F23 si inseriva il codice 107T. Ma qui sul modello F24 Elide, dove inserisco l’eventuale codice 107T ? Infatti il 2 per cento di 2040 euro viene 40,80 euro, che è inferiore a 67 euro (e quindi so che devo pagare comunque 67 euro). Ma se ora registrassi il contratto con codice 1500 (prima annualità), pagherei 67 euro e poi alla seconda annualità mi troverei a pagare un’altra volta (con codice 1501) la cifra di 20,40 euro (ovvero il 2 per cento di 1020 euro). Infatti per la seconda annualità non credo ci sia il minimo di 67 euro. Quindi la mia domanda è: come posso fare per pagare l’imposta di registro in un’unica soluzione da 67 euro, per tutte e due le annualità, con il modello F24 Elide (dove non c’è il codice 107T) ? Grazie

    • Paghi il modello F24 ELIDE con il codice tributo della registrazione contratto e l’importo calcolato per l’intera durata (con il dovuto sconto).
      Dopodiché è nel modello RLI che viene spuntato che la registrazione verrà fatta per tutta la durata.

  30. Buonasera, sono subentrato in un contratto d’ affitto a 09/2014, causa informazioni errate non ho presentato il mod.RLI e pagato la tassa di € 67,00 del mod. F24. Ora come devo procedere e dove devo presentare i modelli essendo residente in Friuli ed in affitto a Firenze? grazie mille per la collaborazione

    • Il modello RLI va presentato o inviato per raccomandata, con copia del modello F24 ELIDE pagato, all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate presso cui è stato registrato il contratto.

  31. Grazie per la chiarezza! E ‘la prima volta che pago con l’F24 e le Vostre istruzioni veramente molto chiare mi sono state di grande aiuto

  32. Angelo
    Mia madre è morta ed io debbo fare la cessione del contratto come debbo inserire i dati ? Il contribuente sono io o mia madre ?

    • Il richiedente è lei che subentra nel contratto di locazione ma ATTENZIONE nel caso di successione NON si deve pagare l’imposta di CESSIONE perché assolta con la successione.
      Basta compilare il modello RLI e consegnarlo all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate presso cui è stato registrato il contratto.

  33. Buonasera , ieri è passato il locatore dell’appartamento dove vivo dicendomi che devo pagare metà versamento dell’f24 con codice 1501.
    E’ giusto quello che mi chiede?
    Grazie

    • Il pagamento dell’imposta di registro è in solido per entrambe le parti, locatori e conduttori, e la quota di competenza di ciascuno dovrebbe essere scritta nel contratto.
      Rilegga il contratto, comunque di norma è al 50% tra locatori e conduttori.

  34. buonasera vorrei un informazione sto compilando il modello f24 per pagare la tassa dell’annualità successiva vorrei sapere se nel riquadro contribuente posso mettere i dati del conduttore cioè io visto che lo pagherò io in posta, in quanto il mio proprietario è impossibilitato a farlo..e nel riquadro coobligato con codice 63 a questo punto metterò il codice fiscale del mio proprietario.grazie

  35. Buonasera. In caso di registrazione di contratto di locazione in cui i locatori sono più di uno, il modello f24 elide può essere presentato da uno solo per l’intero importo anche per gli altri o occorre che ognuno lo presenti per la sua quota?

    • Si ricordi che il contratto è in SOLIDO con tutte le parti (locatori e conduttori) e l’imposta va versata per IL contratto di locazione quindi non è divisa.
      Addirittura potrebbe essere il conduttore a versare l’intera imposta per poi rivalersi sulla quota parte dei locatori.
      Nel caso dei contratti abitativi l’obbligo della registrazione ricade per legge alla parte locatrice.

  36. Grazie per la risposta, Volevo chiedere ancora un’altra cosa. In caso di registrazione del contratto oltre i trenta giorni dalla stipula, occorre aumentare l’importo del bollo? Come si calcola l’importo dovuto in più? C’è da pagare qualcosa in più anche con il modello f24 elide?

    • Chiedo scusa se faccio un’altra domanda. Nella sezione contribuente dell’f24 elide, nel campo codice fiscale del coobbligato, nel caso di ditta individuale va indicata la partita iva o il codice fiscale?

  37. Buongiorno, sono una locatrice e dovrei registrare il subentro in un contratto d’affitto di tre persone al posto di due. Cambia qualcosa per il modello ELIDE? e inoltre pagherei solo io l’imposta di € 67. Nella sezione contribuente, codice fiscale del dichiarante e del coobbligato in questo caso coinciderebbero? Grazie. Finora non avrei saputo come fare senza i vostri precedenti chiarimenti. Anna

      • Deve mettere il codice tributo per la cessione
    • Il pagamento nel caso di locazioni L1, L2 e S1 senza corrispettivo (situazione più solita) è di € 67,00.
    • Sul codice fiscale del coobbligato non c’è una specifica precisa nel caso del subentro. Ci sono uffici che richiedono il codice fiscale di un conduttori uscenti (se il richiedente è quello entranti). Oppure del locatore che è la controparte.
  38. Buonasera. Devo pagare il modello F24 Elide per la proroga di un contratto commerciale i cui 6 anni appena scaduti avevano decorrenza 1/1/2012-31/12/2017. Nel campo anno di riferimento devo inserire 2017 oppure 2018? Grazie in anticipo per l’aiuto.

  39. La ringrazio, ma il mio dubbio è proprio questo: nelle istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione del modello F24 (ho trovato la Risoluzione 14/E del 24/01/2014), c’è scritto che per gli adempimenti successivi alla prima registrazione, nel campo “anno di riferimento” va inserito l’anno di scadenza dell’adempimento. L’anno di scadenza dell’adempimento, nel mio caso, non è 2017?
    Grazie ancora.

  40. Il mio contratto di locazione è scaduto il 31.01.2017 di cui non ho ancora comunicato la risoluzione. Adesso devo inviare la risoluzione in ritardo di più di un anno mi trovo a dover pagare la sanzione e devo compilare il modello f24 elide, nell’ ”anno di riferimento” devo inserire anno 2017 o anno 2018?
    grazie

  41. Quando effettuavo il versamento per il pagamento di contratto di locazione anni successivi sul modello F23 davo i miei dati anagrafici come proprietario e quelli dell’ affittuario evidenziando il codice ufficio ,che era RJN .causale RP anno di versamento e il numero di registrazione dell’uff.entrate che era 5653 /3A ,Adesso anche attenendomi alle disposizioni dell’F24 Elide in cui non cambia la sezione contribuente ma cambia il codice ufficio che è TY2 e il codice atto che io ho scritto 5653/3A mentre mi si dice che il codice atto deve essere formato da 16 numeri .Vi chiedo gentilmente di descrivermi la compilazione esatta o se posso usare il modulo F23 che per la mia età era molto più semplice perchè o nel modulo F23 o i nel nuovo F24 il pagamento come somma è lo stesso e io mi attenevo al contratto registrato . Salutandovi vi ringrazio

    • Come descritto nella circolare dell’Agenzia delle Entrate: Codice ufficio e codice atto NON VANNO COMPILATI nel caso delle locazioni immobiliari. Gli estremi dell’ufficio e di registrazione SONO nell’ELEMENTO IDENTIFICATIVO

  42. Buongiorno,
    devo registrare la modifica di un contratto di locazione (durata e canone).
    Per il pagamento dei 67 Euro uso l’F24 elide?
    E che codice tributo metto?
    Poi per la registrazione devo presentare il modello RLI?
    Grazie in anticipo per l’aiuto.
    Barbara

    • NO. Le variazioni contrattuali, come per qualsiasi variazione di un atto registrato, va fatto con il modello F23 e 69.

      • Grazie mille.
        Che codice uso?
        “Imposta di registro per atti, contratti verbali e denunce?”
        La mia modifica però è scritta….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...